venerdì 25 novembre 2011

Roberto Tallei pubblica un libro sul caso di Melania Rea

Abbiamo raggiunto Roberto Tallei che ha appena pubblicato con la preziosa collaborazione di Grazia Longo, giornalista della Stampa, un libro sul caso Rea, La Donna Del Soldato (edizioni Anordest). Ecco cosa ci ha detto:

Come nasce l'idea di questo libro?

È un libro che nasce dal desiderio di fare ordine e chiarezza in una vicenda
complessa ma che da mesi gli italiani seguono con molta attenzione. In questi
casi di cronaca nera le informazioni spesso si accavallano e si contraddicono,
un po' perché si tratta di inchieste ancora in evoluzione, un po' per l'ansia da
scoop. "La donna del soldato" ha la forma di un romanzo ma il contenuto di un
reportage giornalistico. Ripercorriamo tutta la vicenda e aggiungiamo
particolari inediti, raccontiamo la verità di quanto accaduto, prima e dopo il
delitto, così come esce dagli atti giudiziari, dalle testimonianze, dalle parole
dei protagonisti. Facciamo capire il contesto in cui è maturato l'omicidio, la
caserma di Ascoli Piceno e il triangolo amoroso tra Melania, Salvatore e
Ludovica, considerato dagli inquirenti il possibile movente del delitto. Non
sposiamo nessuna tesi a prescindere ma diamo al lettore tutti gli strumenti per
farsi un'idea molto chiara di quanto accaduto


Qual è la tua opinione sul caso?


Credo che gli inquirenti abbiano fatto finora un buon lavoro. Ma è chiaro che
si va verso un processo di natura indiziaria. Dunque gli avvocati di Parolisi,
Valter Biscotti e Nicodemo Gentile, avranno spazi di manovra. Sono due legali
esperti e non mi stupirei se arrivassero ulteriori colpi di scena.


E' stato bello scrivere un libro? Ti ripeterai in futuro?

Certo è una bella emozione vedersi tra gli scaffali di una libreria, ma non
mi sento affatto "scrittore". Questo libro è prima di tutto un prodotto
giornalistico, anche se magari la forma è differente, soprattutto rispetto al
linguaggio della tv che è invece il mio lavoro quotidiano. È molto bello
mettersi in gioco, ma francamente non so se mi ripeterò in futuro. Lo farò se
avrò nuovamente qualcosa che reputo meritevole di essere scritto. La
soddisfazione maggiore è comunque stata quella di ricevere i ringraziamenti
della famiglia di Melania. "Questo libro ci ha commosso - ci è stato detto -
perché ti fa rivivere nei dettagli quei giorni e racconta la verità". Non
potevamo ricevere apprezzamento migliore.

Clicca Qui per acquistarlo Online


Allinea a destra

giovedì 12 maggio 2011

lunedì 27 dicembre 2010

Il Blog vi augura un MAGNIFICO 2011. Un abbraccio grande a tutti.